Orticoltura Sinergica

Corso di ORTICOLTURA SINERGICA
I° weekend 13-14 marzo 2021 e II° weekend 27-28 marzo 2021
Orari 09:30 – 17:30

L’Orticoltura Sinergica, nella sua semplicità, supera l’idea di orto come “micro-fabbrica” di ortaggi schematica e faticosa e la trasforma in un organismo vivente in cui la priorità è data alla Fertilità della Terra. Questo non solo permette alte rese a livello nutritivo e quantitativo, ma risulta estremamente piacevole a chi attraversa l’orto generando stati d’animo positivi e officinali. Molta attenzione infatti è data alla forma delle aiuole, ai colori, alle siepi e soprattutto ai fiori. Promuovendo i meccanismi di auto-fertilità del suolo viene restituito alla Terra più di quanto si prende, attraverso semplici tecniche che ognuno di noi può applicare. È un’agricoltura che richiede minori dispendi di energia, ma grazie alla fertilità, ci dona in cambio cibo, bellezza e salute. È una tipologia di agricoltura adatta all’autoconsumo, si slega dalle ottiche del mercato e ogni lavoro è svolto manualmente. Questo permette di non inquinare e di essere liberi da macchinari e dal petrolio.

Vantaggi rispetto all’orto tradizionale: non necessita di vangatura, non servono concimi, grazie alla pacciamatura permanente non serve diserbare e con i fiori si attirano gli insetti utili. L’irrigazione è automatica, la nostra schiena è sforzata al minimo, abbiamo più tempo da dedicare ad altro e il portafoglio non risente di spese se non le poche iniziali.

A chi è rivolto: a chi è interessato a una sana nutrizione e vuole apprendere un metodo di coltivazione semplice, applicabile da tutti e soprattutto sostenibile.

PROGRAMMA:

Primo weekend: inizio ore 9.30 – 17:30.  Introduzione al corso. Presentazioni e condivisione di esperienze e prospettive. Analisi della situazione attuale dei suoli. Connessioni tra stile di vita e ambiente. Confronto fra coltivazione convenzionale e metodi alternativi. Introduzione all’agricoltura sinergica, i 4 princìpi cardine. Le fasi di osservazione del contesto, progettazione e di realizzazione dell’orto (preparazione del suolo, le aiuole, l’impianto di irrigazione, ecc.).

Secondo weekend: Gli elementi da integrare con l’orto. La gestione del semenzaio, la ricerca delle sementi autoctone e della loro conservazione, l’utilizzo del calendario delle semine, l’utilizzo delle miscele da sovescio, il compostaggio. Gli alleati dell’orto: le erbe officinali, lo stagno e gli insetti utili. In seguito all’osservazione del luogo, si realizzerà l’orto vero e proprio: le aiuole, l’impianto di irrigazione, i sostegni permanenti, pacciamatura, trapianti e semine.

Non è possibile partecipare a giornate singole.

Relatore: Federico Ceccato, laureato in Pedagogia alla facoltà di Scienze della Formazione di Bologna. Appassionato di Permacultura, è l’autore del “Manuale di Orticoltura Sinergica”, e della “Piccola Guida, per il ritorno alla Fertilità della Terra”. Presidente del Circolo Culturale Alchemilla e Operatore Certificato dell’Istituto Nazionale Disintossicazione e Chelazione Ionica.